La rilevazione precisa
viene dall'alto.

Rilevazione fotogrammetriche, multispettrali e termografiche
per ogni tipo di necessità mediante droni.

Scopri di più

Le rilevazioni con droni

Oggi l'utilizzo del drone è particolarmente indicato nelle rilevazioni su grandi spazi, come campi agricoli, cantieri di grandi dimensioni, parchi fotovoltaici o eolici, grandi strutture come dighe fino ad interi quartieri.

Picture

DRONEDESIGN è specializzata nelle rilevazioni professionali di tipo termografico con fotocamere ad infrarossi per la rilevazione delle dispersioni energetiche nelle strutture, nelle rilevazioni tramite fotocamere multispettrali per l'agricoltura di precisione, e nella rilevazione fotogrammetrica largamente utilizzata in topografia, geologia e gestione del territorio.

Grazie al nostro reparto di ricerca e sviluppo è inoltre possibile sviluppare soluzioni per rispondere alle diverse esigenze del cliente.

Image

Edilizia, topografia e urbanistica.
Rilevazione dispersioni termiche, cedimenti e aree di intervento strutturale, stato avanzamento cantieri, mutazioni urbanistiche.


Image

Fotovoltaico e grandi impianti.
Identificazione celle danneggiate nei parchi fotovoltaici. Ricerca guasti nei grandi impianti eolici, dighe, centrali idroelettriche, ecc.


Image

Agricoltura e geologia.
Applicazione di agricoltura di precisione, vigore vegetativo e zone sotto stress. In geologia rilevazione e studio dei suoli.

I vantaggi del drone

Non solo una nuova tecnologia, ma un sistema veloce, preciso e competitivo rispetto alle rilevazioni a terra.

Minori costi di esecuzione

L'utilizzo del drone consente un minor impiego di madopera specializzata e dunque un minor costo di esecuzione.

Tempistiche ridotte

Le rilevazioni in volo consentono di coprire vaste aree in tempi nettamente inferiori rispetto alle rilevazioni da terra.

Precisione dei dati

Le fotocamere specialistiche impiegate consentono un'alta precisione dei dati.

La nostra strumentazione

Per effettuare i suoi servizi di rilevazione DRONEDESIGN dispone dei più avanzati sensori che possono essere imbarcati a bordo di un drone, capaci di vedere nelle lunghezze d'onda del visibile, infrarosso vicino e infrarosso termico. I sensori sono pronti all'uso, rendendo disponibile un servizio immediato in caso di rilevazioni urgenti.

Optris PI 640 Esempio immagine rilevazione Optris PI 640

Termocamera Optris PI 640

La termocamera Optris PI 640 è tra le più piccole fotocamere infrarossi VGA disponibili al mondo. Con una risoluzione ottica di 640 x 480 pixel, la PI 640 fornisce foto e vido radiometrici estremamente definiti in real time.

Avendo le dimensioni di 45 x 56 x 90 mm e pesando solo 320 g (incluse le lenti), la termocamera Optris PI 640 è una delle fotocamere termiche più compatte sul mercato.

Il sistema montato a bordo del drone è composto dalla termocamera interfacciata ad un Computer-On-Module (COM), che permette di misurare temperature da -20 °C a 900 °C acquisendo immagini radiometriche con una risoluzione di 640 x 480 pixels ad una velocità (frame rate) di 32 Hz. Le dimensioni compatte delle termocamere (46 x 56 x 90 mm) e del NetBox (111 x 55 x 45 mm) coniugate all'ottica grand'angolo e al peso complessivo di soli 320 g rendono questo sistema la soluzione ideale per tutte le applicazioni che richiedono rilevazioni nelle lunghezze d'onda della radiazione infrarossa (IR) tramite drone.

Risoluzione: 640 x 480 pixel
Range di temperatura: -20°C a 900°C
Finestra spettrale: 7.5 to 13 µm
Frame rate: 32Hz
Sensitività termica (NETD): 75 mK

APPLICAZIONI: rilevazione delle dispersioni energetiche nelle strutture, identificazione celle danneggiate nei parchi fotovoltaici e molto altro ancora.

Tetracam ADC Micro Esempio immagine rilevazione Tetracam ADC

Tetracam ADC micro

Con 90 g di peso, la fotocamera Tetracam ADC Micro estende la potenza della rilevazione multispettrale avanzata ai sistemi UAV. Così facendo rende questa potente tecnologia - un tempo accessibile solo tramite i satelliti - adatta per l'utilizzo da parte degli utenti agricoli, industriali e scientifici situati in tutto il mondo.

Il sistema è dotato di 16 GB di memoria standard, elaborazione parallela, basso consumo energetico e può essere configurato facilmente. La fotocamera ADC Micro cattura le lunghezze d'onda della luce visibile maggiori di 520 nm e lunghezze d'onda nell'infrarosse vicino (NIR) fino a 920 nm, che vengono catturate attraverso una lente di alta qualità da 8.43 mm.

Tre filtri davanti al sensore limitano la radiazione entrante alle bande spettrali del verde, rosso e infrarosso vicino (NIR), equivalenti alle bande TM2, TM3 e TM4 del Landsat Thematic Mapper. Queste bande sono la base per le immagini composite in "falsi colori" che sono state associate alla rilevazione multispettrale. Esse infatti forniscono un eccellente segnale di allarme relativo allo stress delle piante, e il loro uso come indicatori di altre condizioni specifiche di piante e suoli è stato documentato dagli scienziati da decenni. Le immagini multispettrali catturate dalla ADC Micro, caratterizzate da una elevata fedeltà spettrale nell'infrarosso vicino, hanno una risoluzione di 2048 x 1536 pixels.

Range spettrale: da 520nm a 920nm
Dimensione sensore: 6.55 mm x 4.92 mm
Dimesione pixel: 3.2 microns
Lunghezza focale: 8.43 mm
Apertura: f/3.2
FOV (gradi): 42.48° h x 32.50° v
Risoluzione: 3.2 Megapixel (2048 x 1536 pixels)

APPLICAZIONI: agricoltura di precisione, vigore vegetativo e zone sotto stress. In geologia rilevazione e studio dei suoli.

Tetracam Micro MCA 6 Esempio immagine rilevazione Tetracam µ-MCA 6

Tetracam µ-MCA 6

La telecamera multispettrale µ-MCA è l'ultima evoluzione della vecchia linea dei sistemi MCA (Array Camera Multipla) di Tetracam per l'imaging multispettrale. Nel corso degli anni, i sistemi Tetracam MCA sono stati una scelta costante tra i professionisti di telerilevamento di tutto il mondo. La µ-MCA odierna è più leggera, più compatta e più veloce di qualsiasi versione precedente del sistema.

La telecamera utilizzata da DRONEDESIGN è la versione µ-MCA Snap, che viene fornita con fotocamere dotate di sensori global shutter, specificamente progettati per la raccolta di immagini definite e senza distorsioni, da parte di droni che volano a bassa quota e velocemente sopra foreste o terreni agricoli.

La µ-MCA Snap è dotata di sei fotocamere separate disposte in un array 2x3. Ogni fotocamera è rivolta verso il basso ed è esattamente sincronizzata con le altre fotocamere in modo che ciascuna sia in grado di catturare la stessa identica scena allo stesso medesimo istante. Ogni fotocamera è registrata con le altre con una precisione sub-pixel, in modo che tutte le immagini abbiano un perfetto allineamento.

Ciascuna delle fotocamere del sistema contiene un filtro passa-banda che viene inserito tra l'obbiettivo e il sensore. Con ciascuna esposizione 6 bande separate di luce visibile o radiazione NIR attraversano ciascuna lente ed il relativo filtro per formare una immagine monocromatica separata. Il range di lunghezze d'onda rilevabili va dai 550 nm nel visibile a 1000 nm nel vicino infrarosso (NIR). Le immagini vengono trasferite simultaneamente da ciascun sensore alla SD card di ogni fotocamera per la successiva elaborazione. La µ-MCA Snap è dotata di sei micro SD da 16 GB che consentono di raccogliere fino a 12.000 immagini durante ogni singola missione. I sensori della µ-MCA Snap sono CMOS da 1.3 mega-pixel che forniscono immagini da 1280 x 1024 pixel.

Range spettrale: da 550nm a 900nm
Dimensione sensore: 6.66 mm x 5.32 mm
Dimesione pixel: 5.2 microns
Lunghezza focale: 9.6 mm
Apertura: f/3.2
FOV (gradi): 38.26° h x 30.97° v
Risoluzione: 1.3 Megapixel (1280 x 1042 pixels)

APPLICAZIONI: agricoltura di precisione, vigore vegetativo e zone sotto stress, riconoscimento specie vegetali. In geologia rilevazione e studio dei suoli.

Olympus PEN E PL5 Esempio immagine rilevazione

Olympus PEN E PL5

La fotocamera Olympus PEN E-PL5, a cui è stata applicata un'ottica da 14 mm, è lo strumento ideale per effettuare rilevazioni aerofotogrammetriche. La risoluzione elevata del sensore, unita ad una eccezionale qualità dell'immagine, permettono di ottenere, tramite geotagging, ortofoto georeferenziate e ricostruzione 3D di ambienti per usi professionali.

Tipo sensore: 4/3" Sensore Live MOS
Risoluzione: 16,1 Megapixel
Formato e area: 4:3 / 17,3 x 13 Mm
Sensibilità: ISO 200 - 25600
Ottica: 14 mm

APPLICAZIONI: fotogrammetria per topografia, gestione cantieri, gestione cave, geologia, gestione del territorio, ecc...

Il velivolo

I sensori sono imbarcati su un drone MULTIROTOR G4 Surveying-Robot prodotto da Service Drone.
Qualità ed affidabilità tedesca lo rendono ideale per applicazioni dove la sicurezza è un fattore determinante, sia per la qualità del lavoro svolto, sia per l'incolumità delle persone.

MULTIROTOR G4 Survey Robot

MULTIROTOR G4 Surveying-Robot

Il SAPR MULTIROTOR G4 Surveying-Robot é stato sviluppato per soddisfare le esigenze del campo del rilevamento topografico e monitoraggio ambientale. Il sistema é stato concepito per essere pronto al volo in pochi minuti. Il sistema offre i seguenti sistemi per garantire un volo in massima sicurezza:

  • Processore dual a 32 bit
  • Flight control ridondante
  • Autopilot
  • Position Hold
  • Coming Home
  • Waypoint Navigation
  • Autostart
  • Autolanding / Failsafe
  • Flight Logbook

Il SAPR é completamente in carbonio, per ridurre al massimo il peso al decollo e allungare cosi la durata di volo.

Dati tecnici:
Payload max. 2300 g
Peso massimo al decollo 5000 g
Diametro (senza rotori) 85 cm
Tempo di volo max. 20 min
Volo possibile con vento fino a 40 km/h

Approfondimenti

DRONEDESIGN e i possibili utilizzi dei nostri droni da rilevazione nei campi dell'agricoltura, urbanistica, topografia e sicurezza.

Agricoltura di precisione

Con i droni è possibile monitorare e controllare le colture dell'azienda agricola tramite l'utilizzo di strumenti che inviano immagini multispettrali, ottenendo mappe dettagliate dello stato della vegetazione della coltura. L'imprenditore e l'agronomo grazie a queste informazioni possono riconoscere l'inizio di patologie, micosi, ecc. pianificando gli interventi correttivi tempestivamente e in modo mirato. Visita anche Agricopter.it.

Ispezione di oleodotti, gasdotti, linee elettriche e ferroviarie

I droni possono essere utilizzati per effettuare indagini e ricerche di guasti e malfunzionamenti su oleodotti, gasdotti, linee elettriche e ferroviarie, con un notevole vantaggio in termini di tempo ed economico rispetto alle ispezioni a terra.

Ricerca guasti impianti fotovoltaici e torri eoliche

Utilizzo di droni per la ricerca di guasti su campi fotovoltaici e torri eoliche.

Monitoraggio Immobili e topografia

Con la rilevazione fotogrammetrica tramite droni è possibile acquisire dati dimensionali, di forma e di posizione, degli oggetti ed effettuare rilievi topografici identificando la posizione spaziale di tutti i punti d'interesse dell'oggetto considerato. Inoltre con la stessa rilevazione effettuata tramite l'uso di diversi sensori (fotogrammetria, termografia) è possibile mappare in modo dettagliato il territorio urbano, ai fini della progettazione urbanistica.

Ispezione siti storico-archeologici

Ispezione e mappatura di siti con monumenti d'interesse storico-archeologico. E' possibile ispezionare un sito e/o una struttura architettonica.

Controllo delle frane

Con i droni è possibile sorvolare zone ad alto rischio di smottamenti, scattando immagini fotogrammetriche e georeferenziate e monitorare eventuali spostamenti di aree a rischio frane.

Sorveglianza alle coste

Con il drone è possibile controllare spiagge e coste. Il controllo delle spiagge può essere agevolato dall'utilizzo del drone, munito di adeguate telecamere.  Questo mezzo può dunque agevolare il lavoro della Guardia Costiera anche nel durante il pattugliamento quotidiano.

Operazioni di soccorso

Gestione, mappatura, monitoraggio e gestione delle operazioni di soccorso in caso di disastri naturali (terremoti, frane, inondazioni, tempeste). Riprese dopo eventi calamitosi, ispezione di siti pericolosi per l'uomo. Prevenzione incendi. Grazie alla tipologia di telecamere installabili a bordo, è possibile ispezionare grandi aree individuando luoghi in cui la temperatura si sta alzando in maniera anomala.

Controllo dello stato delle cave

Con il drone e la fotogrammetria è possibile mappare cave ed avere il controllo accurato degli scavi all'interno delle stesse. Grazie all'iterazione di questi sistemi e alla loro precisione è possibile sapere esattamente la quantità di materiale asportato.

 

Chiedi ora maggiori informazini

Per informazioni riguardo i servizi e le applicazioni delle rilevazioni con droni nel tuo campo o sui progetti da sviluppare, contattaci tramite il seguente form.

DRONEDESIGN Srls

Sede legale: Viale Martiri d'Ungheria 158, 74016, Ginosa(TA)

Sede operativa: Via Tartaglia 14, 25064, Gussago(BS)